domenica 8 novembre 2009

Recensione: "Ricette da favola"
di Michela De Petris

Oggi volevo parlarvi di un allegro libretto di ricette che mi sta dando molte soddisfazioni. Lo osservo, giro e rigiro da un mesetto, sottomettendone il contenuto al severo giudizio del cucchiaino del tupilotto.


Di raccolte di ricette per bambini sono pieni gli scaffali. E infatti per la mamma cuoca tipica è quasi irresistibile la copertina con un bel dolcetto preparato per merenda al pargolo, ovviamente fotografato bello magro, ma spesso sovrappeso a obiettivo fotografico chiuso.

Quando però si parla di ricette vegan il numero dei libri comincia a diminuire. Per non parlare poi di chi ha pure il coraggio di affrontare un tema delicato come lo svezzamento vegano, perle rare come Ricette da favola di Michela De Petris, uscito per i tipi dell'editore antroposofico Novalis. Medico nutrizionista, l''autrice propone in maniera divertente una serie di ricette che spaziano dalle prime pappe fino a piatti appetitosi e completi per bambini fino a sei anni e marotozzi affamti e quindi accondiscendenti.

Nonostante queste premesse, Ricette da favola non è un libro di nicchia per famiglie vegan, ma al contrario un'ottima proposta per chi vuole ampliare la propria alimentazione e conoscere meglio cibi alternativi alla carne. E' il caso, ad esempio, di tante persone che, pur consumando carne e pesce, ogni tanto amano portare in tavola cibi nuovi come tofu, seitan e tempeh.

E poi come resistere alla scelta di presentare ogni ricetta com un nome fiabesco? Perché magari il tofu non piace, ma il Fantasma tofumino è tutta un'altra cosa! Se poi il pupetto vi dice che ormai è grande per queste cose, potete sempre rifilargli il Frullato azzeccato. Se vi perdete e non trovate più la ricetta tanto amata? No problem, un comodo indice per ingredienti vi riporterà in carreggiata. E per una botta di energie affidatevi alla voce dell'esperto. Il tupilotto consiglia gli spiedini di tempeh Benzina pulita!

Se siete interessati è possibile ordinarlo online con pagamento in contrassegno presso il sito dell'Editrice Novalis.

10 commenti:

  1. Ho trovato il regalo di natale per una mia carissima amica! Grazie!

    RispondiElimina
  2. interessante, isa!
    ahah il fantasma tofumino è fantastico ahah :D
    e poi se lo consiglia il tupy...
    *

    RispondiElimina
  3. Ciao Isa come stai? è da un po' che non ti vedo in giro per i blog.
    Questo libro dalla copertina accattivante chissà quante belle ricettine nasconde! Ne posterai qualcuna?
    Ti auguro una buona settimana!

    RispondiElimina
  4. Quella della cucina per bambini è una delle mie fisse "storiche". Sostengo, da sempre, che se nelle famiglie non si riprenderà a cucinare, i bambini grassi saranno sempre di più... Nel mio piccolo (piccolissimo, anzi...) vorrei riuscire a trasmettere l'idea che cucinare cose buone è semplice, può anche essere divertente, e soprattutto fa bene alla salute. Si tratta di organizzarsi, con la spesa e in cucina. E poi di dividersi i compiti anche tra mamme e papà. Insomma: si può fare! Dunque, anche se i miei li ho già svezzati da un pezzo, accolgo con piacere la notizia di una pubblicazione intelligente e simpatica. Che va nella mia stessa direzione... Grazie a te per l'entusiastica recensione,
    A presto
    Sabrine

    RispondiElimina
  5. Bellissima recensione su un argomento che mi sta sempre a cuore. L'unica cosa che mi chiedo è se questo libro possa aiutare a superare lo scoglio dei 3 anni. Esempio: Amelia ha sempre mangiato volentieri la verdura, i cibi etnici e tante altre cose (come Ettore adesso). Da qualche mese a questa parte, nonostante la mia cucina non sia diversa, comincia a rifiutare tutto ciò che è verde, i pezzettini, ecc. Credo che sia un fenomeno di imitazione, ma non so come fare per limitarlo o aggirarlo: ero così fiera che Amelia mangiasse tutto con gusto! Non che adesso sia un problema, ma vorrei evitare che questo atteggiamento si "incancrenisse".

    RispondiElimina
  6. Davvero interessante. il pezzo 'sottomettendone il contenuto al severo giudizio del cucchiaino del tupilotto'. mi fa morire dal ridere.
    ti auguro buona settimana!!!qua è iniziata all'insegna della pioggia!

    RispondiElimina
  7. Ciao Isa,
    il libro tratta lo svezzamento o ha anche ricette per i più grandicelli?
    Perchè nel caso me lo compro, mi interessa molto, propongo sempre molta verdura e i mie bimbi anche se noiosetti molte verdure le apprezzano invece moltissimo.
    Chissà gli spiedini di tempeh...

    RispondiElimina
  8. chiara, è un bel pensiero!

    tartina, il fantasma tofumino mi è molto simpatico

    eli, ne faccio spesso, vedo se riescpo a postarne qualcuna

    sabrine, grazie del tuo bel commento, anch'io credo molto nel cucinanare in casa e farlo davanti o con i bambini. Non è sempre facile, ma qualcosa si riesce sempre a fare

    Lanterna, dai speriamo che la crisi di Amelia passi

    Lisette :-) è già mercoledì e spero che la tua settimana stia andando bene

    chiara, le ricette vanno fino ai sei anni ma sono comunque una buona base di partenza

    RispondiElimina
  9. Il libro è stato oggetto di una causa giudiziaria per plagio
    http://www.illibraiodellestelle.com/libri/ricette-da-favola_per-bimbi-sani-emamme-in-gamba.php

    E da poco c’è stata la sentenza di condanna per plagio:
    http://www.veganhome.it/forum/animalisti/libro-della-dott-ssa-michela-petris/

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin